amber kaplan

Di

Amber Kaplan

Pubblicato il

aprile 13, 2018

Tag

“Non si tratta di te”, così ha dichiarato Dale Carnegie nel libro Come trattare gli altri e farseli amici. Lo stesso si può dire per il contenuto. Se un prodotto o un marchio è troppo autoreferenziale, le persone non lo vedono bene. Allo stesso modo, se l’aspetto e il testo del messaggio sono obsoleti o semplicemente non pertinenti ai bisogni del momento, nessuno lo prenderà in considerazione. Ogni marchio e azienda desidera che il proprio messaggio sia in linea con ciò che le persone pensano, sentono e di cui parlano.


I social media sono un ottimo modo per monitorare ciò che sta accadendo in tempo reale, in particolare per conoscere quello che pensano i tuoi potenziali clienti e quello che dicono i tuoi competitor. Se utilizzi il social listening per valutare quali argomenti sono pertinenti al tuo brand e quali messaggi stanno avendo una maggiore interazione, in seguito potrai impostare il tuo content plan tenendo conto di queste considerazioni critiche.

 

Cos’è il Content Audit?

Il content audit è una componente chiave all’interno della content strategy, il cui obiettivo è quello di aiutare a fornire un’analisi di tutti i contenuti del tuo sito web e delle informazioni aggiuntive associate anche ai tuoi canali social.

Quando esegui un content audit, non solo ti renderai conto della “performance” di ogni contenuto, ma imparerai anche a capire se quello che posti è in linea con la tua personalità, con il tuo marketing funnel (un imbuto dove dall’alto entrano le visite degli utenti e da sotto escono – o almeno dovrebbero uscire – vendite e conversioni) e gli obiettivi aziendali generali. Altri ambiti che dovrebbero essere presi in considerazione sono: la voce dei concorrenti, il loro posizionamento rispetto a determinati argomenti e il coinvolgimento che stanno ottenendo i loro contenuti.

 

Quando è necessario condurre un Content Audit?

I content audit non andrebbero eseguiti solo in fase di definizione di una nuova content strategy. Anche se quella che hai in essere è efficace, infatti, varrebbe sempre la pena controllare i contenuti per vedere cosa sta funzionando bene, cosa dovrebbe essere ottimizzato e se c’è qualcosa che manca, in modo da poter programmare i contenuti dei prossimi mesi, trimestre o anno in maniera efficace.

Social listening e content audit

 

Di cosa hai bisogno?

Per condurre un content audit, sono necessari alcuni elementi chiave. Innanzitutto, avrai bisogno di una mappa del sito in modo da poter capire dove si trovano tutti i tuoi contenuti. Successivamente, dovrai poter accedere al tuo marketing funnel e alle descrizioni dei clienti che gestisci in modo che tu possa capire quale contenuto corrisponda a un particolare cliente o a una particolare fase del percorso di vendita. Ma non è tutto – se nell’analisi non includi anche il social listening, allora ti stai perdendo alcuni vantaggi chiave.

 

 

Cos’è il Social Listening?

Il social listening è il processo di monitoraggio delle conversazioni negli spazi digitali per comprendere e far emergere ciò che le persone stanno dicendo su marchi, prodotti, argomenti correlati ai servizi e punti critici del mercato. Se utilizzato per un lungo periodo, può anche fornire feedback utili a consentire a un’azienda di differenziarsi dalla concorrenza, a migliorare la propria immagine o a produrre contenuti tempestivi e di attualità.

 

Perché il Content Audit dovrebbe tenere in considerazione il Social Listening

Avvalendoti del social listening, hai la possibilità di capire ciò che i tuoi competitor pensano di un determinato argomento e di venire a conoscenza del pensiero degli influencer. Comprendere cosa stanno dicendo, come stanno formulando un determinato contenuto e a chi si rivolgono quando parlano, ti aiuterà a guidare e modellare i nuovi contenuti che programmerai, quelli che dovrai aggiornare, il modo con cui affronterai i problemi e la gestione delle conversazioni sui social media.

 

Pensando al tuo Audit

Dopo che hai completato un content audit, devi prendere in considerazione il social auditing e il social monitoring per programmare i tuoi contenuti sui canali social e per organizzare il tuo calendario editoriale in maniera pertinente e attuale, nonché per valutare la tua Share of Voice (SOV).

Stai pensando di condurre un content audit? Contattaci per ricevere i miglior consigli.

Contattaci