Skip to main content
TEAM LEWIS LEWIS

Di

Rachel Albrecht

Pubblicato il

agosto 2, 2022

Tag

digital marketing, Linkedin, Social Media

Stai cercando di migliorare la tua brand awareness? Attirare i migliori talenti? In entrambi i casi dovrai curare la presenza della tua azienda su Linkedin.


Da aprile 2022, la piattaforma Linkedin ha registrato livelli record per quanto riguarda l’engagement degli utenti, con un aumento dei ricavi del 34%. Ciò è stato determinato principalmente dal fatto che con la diffusione dello smart working i lavoratori sfruttano sempre più il web come strumento per tenersi in contatto fra colleghi.

Inoltre, una grande spinta è arrivata anche dalla Great Resignation che ha invogliato gli utenti ad aggiornare i propri profili e inviare molte candidature, che fossero o meno attivamente in cerca di lavoro. Linkedin è in costante crescita, quindi è fondamentale per le aziende ottimizzare la propria pagina e comunicare la cultura aziendale sfruttando l’ascesa della piattaforma.

Di seguito ti diamo 3 consigli fondamentali per gestire la tua pagina Linkedin aziendale e farla crescere, sia che tu gestisca un piccolo business che una grande azienda.

1 – Completa la pagina Linkedin con tutte le informazioni

Pronto a ricevere una valanga di visualizzazioni? Una pagina Linkedin aziendale che contiene tutte le informazioni di base può ottenere fino al 30% in più di visualizzazioni rispetto a quelle con dati mancanti.

Punto di partenza sono il logo aziendale e l’immagine di copertina. Entrambi devono riflettere l’essenza del brand e della sua attività, ma soprattutto devono essere realizzate considerando la corretta dimensione delle immagini.

Assicurati poi di compilare correttamente le sezioni headline e panoramica. Il tuo slogan dovrebbe essere al massimo di 120 caratteri e ricorda sempre di mantenere la tua brand identity coerente su tutti i canali social presidiati dalla tua azienda. La sezione panoramica offre l’opportunità di presentare la tua organizzazione in circa 2000 caratteri, può essere un ottimo modo per ottimizzare la tua pagina attraverso la ricerca e l’inserimento delle giuste parole chiave per il tuo settore di business o il tuo pubblico target. In questa sezione, accertati di inserire e tenere aggiornate tutte le informazioni rilevanti come:

  1. Sito Web
  2. Dimensioni aziendali
  3. Posizioni Aperte
  4. Location degli uffici

Un’altra best practice che ti consigliamo è quella di inserire una call to action efficace per invitare sia potenziali clienti che professionisti in cerca di lavoro a visitare il tuo sito web.

linkedin pagina aziendale

2 – Crea una content strategy efficace 

Secondo Linkedin, le aziende che pubblicano contenuti almeno una volta a settimana possono riscontrare anche un raddoppiamento dell’engagement. Quindi, una volta creata la tua pagina aziendale, il passo successivo sarà pianificare una content strategy efficace.

La creazione del calendario editoriale è il punto di partenza per sviluppare contenuti social su base regolare. Un modo creativo per compilare il tuo calendario è sfruttare bene gli hashtag a seconda delle varie occasioni. Questi possono essere brandizzati con il nome dell’azienda, rimandare a specifiche ricorrenze celebrate sui social media, promuovere eventi oppure essere specifici per il mondo del lavoro (per esempio, #OpenToWork). Anche il social listening può essere uno strumento molto utile per esplorare le nuove tendenze che interessano al tuo pubblico.

Il passo successivo sarà definire quali tipi di contenuti Linkedin vuoi promuovere:

  1. Articoli di blog
  2. Comunicati stampa
  3. Caroselli
  4. Video
  5. Infografiche
  6. Dirette

Sono tutte valide tipologie di contenuti che puoi utilizzare per coinvolgere il tuo pubblico e aumentare la tua audience. Tieni d’occhio anche la copertura mediatica per assicurati di promuovere il tuo brand in maniera positiva.

Secondo una ricerca di Hootsuite, i post con foto, infografiche, caroselli o video ricevono il 98% dei commenti in più rispetto ai post di solo testo. I contenuti video, in particolare, riescono a ottenere un coinvolgimento del pubblico anche 5 volte superiore rispetto ad altri asset creativi. Curare il lato visual dei propri post è determinante per il successo dei contenuti.

L’utilizzo del giusto media mix ti aiuterà a costruire la strategia Linkedin più adatta ai tuoi obiettivi. Monitora sempre se ci sono tipologie di post che funzionano meglio di altri per adattare e migliorare continuamente la tua content strategy.

Coinvolgi i tuoi colleghi e dipendenti

Il 30% delle interazioni sui post aziendali di Linkedin proviene spesso dagli stessi dipendenti. Possono essere proprio loro i più grandi supporter della tua azienda online, incoraggiali a seguire tutti i tuoi canali aziendali e a interagire attivamente con i tuoi contenuti.

Una volta che tutti i tuoi dipendenti seguono la tua pagina, focalizzati sul produrre contenuti che possano stimolare il loro interesse. Una tattica è quella di creare dei focus sui dipendenti taggando le singole persone. In questo modo il post sarà visto anche da tutti i loro collegamenti.  Questo aumenterà considerevolmente la platea di pubblico a cui potrebbero arrivare i tuoi contenuti, portando sulla tua pagina pubblico nuovo e potenzialmente interessato.

Gli utenti Linkedin sono molto aperti all’esplorazione e alla valutazione di nuove opportunità, comprese ovviamente quelle offerte dalla tua azienda. Linkedin Jobs è un elemento distintivo della piattaforma rispetto agli altri social media. Per far crescere la tua audience considera la possibilità di condividere le posizioni aperte nella tua organizzazione tramite gli annunci di lavoro.

E poi?

Questi consigli sono un ottimo punto di partenza perché tua pagina Linkedin attiri molti più follower, clienti e potenziali candidati. Se vuoi approfondire il tema scopri anche come funzionano i Message Ads tramite il paid advertising.

Oppure contattaci per conoscere tutti i servizi con cui TEAM LEWIS può aiutare la tua azienda sui Social Media.

Contattaci