Skip to main content
LEWIS

Di

LEWIS

Pubblicato il

Settembre 27, 2021

Tag

HR, Recruitment, Risorse umane

Ai nuovi candidati basterà rispondere alla domanda “Chi vuoi diventare?”


Milano, 27 settembre TEAM LEWIS, agenzia globale di marketing, ha annunciato oggi la scelta di mandare in pensione il curriculum nel processo di recruitment. L’iniziativa è una delle tante volte ad aprire le porte a quanti desiderano cambiare carriera e ai non laureati. Offrirà ai candidati l’opportunità di intraprendere un percorso professionale basato su ciò che vogliono essere e diventare, e su quello che vogliono fare per cambiare il mondo.

In un mondo che è inarrestabilmente sempre più digitale, video-first e non convenzionale, dobbiamo iniziare ad ammettere che quella combinazione unica di talento e aspirazione che cercano i nostri recruiter può arrivare da chiunque e da dovunque, ed è già così. Stiamo cercando soprattutto passione, curiosità, il desiderio di spingersi oltre i confini e di infrangere lo status quo. Le competenze potrà insegnarle il TEAM, che conta alcuni dei professionisti più brillanti del settore. Insieme costruiremo il futuro del marketing.

Afferma Hillary Werronen, SVP US Operations di TEAM LEWIS.

Gli esperti e gli aspiranti marketer potranno visitare teamlewis.com/ER e descrivere in una parola cosa desiderano diventare: designer, thinker, leader. Basterà inserire il link alla loro pagina LinkedIn per essere ricontattati da TEAM LEWIS per discutere dei loro obiettivi e individuare quale fra le oltre 100 opportunità globali potrebbe essere adatta.

La pandemia di COVID-19 ha spinto le persone in tutto il mondo a riconsiderare la propria vita per cambiarla in meglio. TEAM LEWIS ha abbracciato questo cambiamento, con programmi globali per sostenere progetti sociali, diversità e inclusione, e ambienti di lavoro flessibili per i dipendenti. Mandare in pensione il curriculum è un passo avanti nell’abbattere gli ostacoli per le nuove carriere.

Nel 2020, un quinto della forza lavoro globale era composta da persone tra i 15 e i 24 anni. Oggi, queste persone si stanno riprendendo dagli impatti della pandemia e questo ha portato il 48% dei marketer a pianificare di lasciare il proprio lavoro, come rivelato da una ricerca recente. Questa generazione di professionisti del marketing sta cercando di definirsi non per il proprio curriculum, ma per quello che è, che sa fare e per le proprie potenzialità.

Recentemente TEAM LEWIS ha lanciato a livello globale il suo RISE program. Cinquanta tirocinanti entry-level potranno crescere e imparare attraverso training, certificazioni, formazione e work exchange. Il programma si rivolge ai non laureati e a quanti desiderano cambiare professione. Offrirà la libertà di scegliere un percorso di carriera nel settore del marketing anche senza avere una laurea o un’esperienza lavorativa rilevante. Anche il RISE program fa parte del piano d’azione di TEAM LEWIS per affrontare la diversità, l’inclusione, la comunicazione e l’equità (DICE).

Per maggiori informazioni e per candidarsi a una delle oltre 100 posizioni in tutto il mondo, visita teamlewis.com/ER.

Contattaci