Ryan Johnston

Di

Ryan Johnston

Pubblicato il

maggio 23, 2019

Tag

digital, SEO

La click depth è importante non solo per il crawling e l’indicizzazione di un sito, ma anche per l’esperienza di navigazione dei tuoi utenti. I link interni di un sito guidano la customer journey, indirizzano i visitatori verso specifiche pagine e, soprattutto, aiutano gli utenti a raggiungere gli obiettivi per cui sono arrivati sul nostro sito. Tutto ciò ha uno straordinario effetto sull’engagement degli utenti e sulla loro esperienza di navigazione, facendo la differenza fra una navigazione da sogno o da incubo. Ora che Google presta più attenzione che mai alla user experience e alle metriche sul comportamento degli utenti, la struttura di un sito non può essere presa tanto alla leggera.


Il punto fondamentale

Le URL più importanti dovrebbero essere posizionate più in alto possibile nell’architettura del tuo sito.

 

Cos’è la site depth?

Con site depth si intende il livello di profondità a cui devono scendere i crawler dei motori di ricerca all’interno di un sito. Più in basso nella struttura di un sito si trovano le URL più difficile sarà per i bot raggiungerle e scansionarle frequentemente. Di conseguenza, queste pagine saranno considerate meno importanti e sarà più difficile che raggiungano buone posizioni in SERP.

 

Cos’è la clic depth?

Il livello di una pagina all’interno di un sito, si riferisce a quanto in profondità questa pagina si trova rispetto alla struttura del sito. La profondità di una pagina è definita in base al numero di livelli all’interno del sito, e i livelli sono determinati dai clic che gli utenti devono fare a partire dalla homepage. Più clic occorrono per arrivare a una pagina più il livello è profondo. In questo esempio la URL dell’homepage dovrebbe essere considerata come livello di partenza, le pagine linkate alla home saranno il secondo livello, le pagine linkate a queste ultime saranno il terzo livello, e così via.

 

site depth e struttura di un sito

 

Perché la clic depth è importante?

La clic depth è fondamentale per la SEO, perché influenza direttamente i motori di ricerca per il crawling e l’indicizzazione. I motori di ricerca, infatti, raccolgono molte informazioni dal modo in cui un sito è strutturato e da come sono raggruppati i contenuti. La link depth dei link interni influisce sull’abilità dei motori di ricerca di maneggiare un sito e scoprire le pagine da aggiungere all’indice. Inoltre, contribuisce all’assegnazione dei significati e temi centrali delle landing page, che a loro volta influenzano il ranking delle keyword in SERP.

 

Una buona site depth

Una regola generale sempre valida è tenere entro i tre clic dall’homepage la maggior parte delle pagine di un sito. Queste pagine, le più importanti per il brand, dovrebbero avere come priorità l’essere conformi agli obiettivi di business e agli interessi del pubblico target. Più una pagina è importante e in un alto livello (2, 3, 4) nell’architettura di un sito, più i motori di ricerca la noteranno e potranno scansionarla con facilità. La maggior parte delle pagine si trovano al terzo livello, mentre i livelli più profondi e difficili da scansionare per i bot sono quelli dall’ottavo in poi. Dunque, le pagine che si trovano fra il quarto e l’ottavo livello di un sito dovrebbero essere quelle meno importanti per un brand.

 

esempio di buona site depth

 

Una cattiva site depth

Un esempio di cattiva site depth è un sito in cui la maggior parte delle pagine necessitano di più di tre clic dall’homepage per essere raggiunte. Queste pagine, posizionate su livelli più bassi dell’architettura generale del sito (5, 6, 7), spiccheranno di meno. Un esempio di cattiva distribuzione di profondità è visibile nell’immagine sotto. Come noterete, molte delle pagine principali del sito sono raggiungibili dagli utenti in più di tre clic, la maggior parte delle pagine si trova al sesto livello, mentre le altre arrivano fino a un sedicesimo livello di profondità. Ci sono addirittura pagine centrali che si collocano ai livelli dodici e ventidue. Come detto sopra, le pagine per noi importanti, e che dovrebbero essere considerate come tali dagli utenti e dai crawler, non devono richiedere più di tre clic per essere raggiunte, e in questo caso dovrebbero essere spostate più in alto nella struttura del sito.

 

esempio di cattiva site depth

 

Come migliorare la clic depth

Per scendere in profondità nei livelli puoi usare i link interni di una pagina. Puoi farlo, per esempio, linkando una pagina di livello più alto nell’architettura del sito, a una di livello più basso. Questa è la soluzione più efficace per risolvere problemi di profondità delle pagine, con il minor dispendio di energie. Puoi anche aggiungere le breadcrumb al tuo sito, se non lo hai ancora fatto, per aiutare i tuoi utenti e i motori di ricerca a navigare piacevolmente fra le pagine andando sempre più in profondità. Se il sito ha dei problemi più seri di clic depth, un metodo alternativo potrebbe essere rinnovare e rivedere tutta la struttura. Puoi sperimentare le prime due soluzioni come prima cosa, almeno finché non diventano estremamente dispendiose in termini economici e di risorse da impiegare, soprattutto se il sito è particolarmente vasto.

 

Come misurare il successo?

Alla fine, come puoi capire se il tuo duro lavoro di sistemazione della site depth sta dando i suoi frutti? Puoi fare un benchmark dei dati e monitorare alcune metriche con Analytics e Moz sulle tue pagine target.

  • Page authority: una metrica di Moz che prevede la probabilità di una singola pagina di ottenere un buon ranking in base ai suoi contenuti. Più sarà alto il punteggio di PA, più la singola pagina si classificherà bene
  • Keyword ranking: la posizione delle keyword che i motori di ricerca associano a una pagina corrispondente
  • Traffico organico: i visitatori che atterrano sul sito dai risultati dei motori di ricerca
  • Pagine per sessione: il numero delle pagine che un utente unico visualizza in una sessione di navigazione sul tuo sito
  • Frequenza: quanto spesso le persone visitano il sito? Se gli utenti tornano spesso su una pagina, probabilmente questa è di valore e di facile navigazione.

 

Hai bisogno di qualche suggerimento dai nostri esperti SEO? Scrivici!

Contattaci