Skip to main content
TEAM LEWIS LEWIS

Di

TEAM LEWIS

Pubblicato il

luglio 8, 2022

Tag

Crypto, Fintech, Marketing, NFT

Avrai già sicuramente sentito parlare degli NFT, ma sai davvero cosa sono, come crearli e come venderli?


A meno che tu non viva in una grotta senza accesso a Internet, ti sarai sicuramente imbattuto nel celebre acronimo che sta creando tanto interesse: gli NFT (token non fungibili) sono qui per restare e stanno conquistando sempre più persone. Dopo il primo tweet di Jack Dorsey, ex CEO di Twitter, gli NFT sono stati venduti per migliaia e persino milioni di euro. Anche alcuni dei più grandi nomi della musica, dello sport e dei social media si sono lanciati in questa nuova tendenza.

Gli NFT non sono altro che byte archiviati su una blockchain. Tuttavia, è l’idea del loro valore intrinseco che li sta rendendo così popolari e questo meccanismo non è una novità. Nel mondo dell’arte tradizionale ci sono diversi dipinti che valgono milioni e lo stesso vale per gli NFT. Chi li sta acquistando adesso ne vede il valore in prospettiva.

Cosa sono gli NFT?

Un NFT è una singola unità di dati che utilizza la tecnologia blockchain per certificare la sua proprietà. In sostanza, la stessa tecnologia adoperata per le criptovalute come Bitcoin o Ethereum viene sfruttata per garantire l’unicità di ogni NFT e dimostrare chi ne sia il proprietario. A differenza delle cryptovalute, ogni NFT è completamente unico e quindi non può essere confuso con altri. Sono veri e propri oggetti digitali collezionabili, proprio come un quadro o una scultura.

Gli NFT possono essere realizzati da qualsiasi tipo di file fotografico, artistico, musicale o video, ma anche anche tweet e meme sono stati trasformati in NFT. Siamo in grado di rendere un NFT qualsiasi cosa che possa essere archiviata digitalmente. Sono come qualsiasi altro oggetto da collezione: un dipinto o una action figure vintage, ma invece di acquistare un oggetto fisico, otterremo un file e un certificato digitale che attesta la proprietà della copia originale.

Leggi anche: 5 cose da sapere assolutamente sugli NFT 

Come funzionano gli NFT?

L’identità e la proprietà uniche di un NFT sono certificate sulla blockchain. Questi registri digitali sono stati lanciati per la prima volta su Ethereum, ma anche altre blockchain come FLOW e Bitcoin Cash lo hanno reso possibile. Che il file originale sia un JPG, un MP3 o una GIF, l’NFT che ne identifica la proprietà può essere commercializzato come qualsiasi altro oggetto artistico.

Tuttavia, l’acquisto di un NFT non garantisce la proprietà intellettuale. Il titolare del diritto d’autore può riprodurre l’opera e il proprietario dell’NFT non percepirà le royalties. La registrazione sulla blockchain conferisce solo la proprietà dell’opera d’arte autentica.

Dove possiamo acquistare gli NFT?

Questa è la domanda che si pongono molti artisti e content creator. Anche se le criptovalute e i token sono sviluppati entrambi a partire dalla tecnologia della blockchain, sono due cose molto diverse. Le criptovalute sono token che possono essere scambiati o accumulati, mentre gli NFT sono asset non duplicabili, il che significa che il loro valore si basa sulla scarsità, o meglio ancora, sulla rarità. Negli ultimi anni ne abbiamo sentite molte di storie a proposito di vendite milionarie di NFT, come il caso di Beeple, artista di NFT che nel 2021 ha venduto l’opera d’arte di Human One per 29 milioni di dollari. La rarità e la scarsità sono i fattori che alimentano il mercato degli NFT.

Per iniziare, dovrai creare un tuo wallet digitale sulla piattaforma su cui stai acquistando e dovrai caricarci delle criptovalute. Ad esempio, puoi creare un portafoglio sulla blockchain di Ethereum, il portale per la valuta ether utilizzata nei mercati NFT, ma puoi scegliere anche altre blockchain. A causa della forte domanda di alcuni tipi di NFT, spesso sono rilasciati come NFT Drop, cioè come lancio di una raccolta di NFT che può essere acquistata prima che il suo valore aumenti. Per questo motivo gli NFT Drop sono molto ricercati e serve avere il wallet pronto per cogliere l’opportunità.

Gli NFT possono essere acquistati su diverse piattaforme a seconda del tipo che desideri: che si tratti dell’immagine di un artista o di un oggetto da collezione della tua squadra preferita. Queste sono alcune delle piattaforme di scambio più popolari:

Open Sea

Questo è il più grande marketplace al mondo in cui puoi acquistare, vendere e scoprire oggetti digitali rari. Alcune delle categorie più popolari su OpenSea includono arte digitale, metaverso e oggetti da collezione.

Crypto.com

Il mercato NFT di Crypto.com è un’ottima piattaforma per vendere arte, giochi e NFT sportivi. È noto per la possibilità di trovare oggetti da collezione digitali di brand famosi, celebrità e artisti come Snoop Dogg

Enjin

Enjin è la piattaforma perfetta per iniziare con NFT e tecnologia blockchain. Il marketplace ti consente di scoprire, acquistare e vendere oggetti digitali rari e puoi anche creare NFT per integrarli in applicazioni, giochi e siti Web.

Rarible

Su Rarible puoi creare oggetti collezionabili unici, ma anche dei multipli, con la possibilità di lanciare una Exclusive Limited NFT Collection per attirare potenziali utenti.

rarible homepage

Chi è interessato agli NFT

Gli NFT stanno guadagnando importanza tra artisti, atleti e brand. Ogni giorno c’è un nuovo player in questo mercato, che si tratti di un creator che commercializza la sua arte o di un fan che vuole supportarlo.

Gli NFT stanno cambiando le carte in tavola in diversi settori, primo fra tutti quello dei videogiochi. Fino al loro avvento, tutti gli oggetti digitali acquistati in ambiente di gioco restavano di proprietà della società che li aveva prodotti e commercializzati, e i giocatori che li possedevano potevano solo utilizzarli temporaneamente. Con gli NFT, invece, gli oggetti acquistati in gioco diventano di proprietà dei loro acquirenti. Oggi ci sono anche interi videogiochi creati già pensando all’implementazione di NFT al loro interno.

La stessa NBA è stata coinvolta con NBA Top Shot, una piattaforma di oggetti da collezione digitali che ritraggono momenti iconici del basket. Nella musica, ci sono sempre più artisti che vendono i diritti delle proprie opere o brevi videoclip delle loro canzoni, tra gli altri prodotti, come la band Kings of Leon che nel 2021 ha pubblicato il suo primo album come NFT.

Persino il mercato immobiliare è stato raggiunto da questa tecnologia, infatti è possibile acquistare anche immobili digitali e beni 3D come NFT. Ne è un esempio la casa digitale Mars House dell’artista Krista Kim, che è stata venduta per 500mila dollari e che permette al suo proprietario di esplorare la villa su Marte. Il progetto è stato realizzato con l’aiuto di un architetto e di un software per videogiochi.

NFT marketing blockchain crypto

Come si fa marketing con gli NFT?

Perché un progetto NFT abbia successo, serve una strategia di comunicazione ben definita. Questo è un mondo completamente nuovo e non esiste una strada giusta, ma se guardiamo i progetti di maggior successo, come il Bored Ape Yacht Club, ad esempio, è possibile prendere spunto per pensare a nuove idee.

Dopo la fase di pianificazione, ci sono molte azioni che possono essere intraprese: giveaway sui social network, campagne di influencer marketing, produzione di merchandising e partecipazione a forum online per le community NFT. Tra le tante altre strategie, in questo articolo abbiamo deciso di raccontare le 6 più memorabili messe in campo dai top brand mondiali.

Ecco 3 aspetti fondamentali da considerare per la gestione delle strategie di marketing NFT per un brand:

1 – Studiare e conoscere il mercato degli NFT

Come primo passo in un nuovo mercato, dedica del tempo a studiarlo, leggerlo e conoscere meglio il futuro target di riferimento. È importante identificare bene il pubblico in modo da poterlo raggiungere più facilmente.

2 – Dai un’identità al tuo marchio

Il mercato NFT è composto da artisti e creativi. Lavora sulla tua immagine in modo che diventi accattivante e facilmente riconoscibile dalla community.

3 – Esplora e scopri strategie

Il potenziale degli NFT è ancora un territorio inesplorato e i brand possono sfruttarlo a proprio vantaggio e sperimentare strategie diverse. Tuttavia, tieni sempre un obiettivo chiaro in mente per non rendere troppo confusa la tua comunicazione.

Tante persone stanno realmente guadagnando grazie a questa tecnologia e creando nuove opportunità nel mondo dell’arte digitale. Come con qualsiasi altro investimento, ti consigliamo di avvicinarti agli NFT con cautela: approfondisci e studia, valuta attentamente i rischi e goditi il viaggio.

Stai pensando di sfruttare gli NFT per la tua prossima campagna Marketing Fintech? Contattaci e Parliamone!

Contattaci