Skip to main content
LEWIS

Di

Sarah Smith

Pubblicato il

febbraio 9, 2021

Tag

digital marketing, Marketing, Ricerche di mercato

In questo periodo, sembra che i competitor siano più competitivi che mai e può essere sempre più difficile sfondare. Con nuovi canali per comunicare con i clienti, come i social media, e sempre nuove aziende che entrano nel mercato, il mondo così come lo conosciamo si evolve ogni giorno. È più importante che mai per i brand avere una conoscenza approfondita del valore aggiunto che offrono ai propri clienti. I marchi di oggi devono capire come raggiungere al meglio il proprio pubblico di riferimento e mostrare loro che non sono solo diversi dai concorrenti, ma migliori.


Questo ci porta all’analisi dei competitor: questo tipo di ricerca è fondamentale per qualsiasi strategia aziendale e piano di marketing. La ricerca e l’analisi del mercato competitivo forniscono un quadro chiaro di dove si trova la tua azienda nel proprio mercato di riferimento e come se la cava rispetto ai competitor. Identificando e analizzando i concorrenti del tuo marchio, puoi avere una migliore comprensione delle potenziali opportunità e delle lacune nel mercato, nonché delle minacce nascoste per il tuo business.

Domande dell’analisi della concorrenza per il marketing

Lo scopo dell’analisi dei competitor

Ci sono diverse ragioni per cui un’azienda può decidere di intraprendere un’analisi dei competitor, ma tutte alla fine riportano a un unico obiettivo: capire meglio se stessi, i propri concorrenti e il loro futuro. Anche se tutti e tre questi punti sono molto importanti per le aziende, spesso richiedono una varietà di tattiche e metodologie di ricerca diverse per trovare le risposte. Poiché l’ambiente competitivo diventa sempre più affollato, capire la posizione del tuo marchio nel mercato diventa gradualmente sempre più importante per creare e mantenere il successo in futuro.

Crea il tuo modello di analisi

Le aziende di qualsiasi dimensione e settore possono trarre solo benefici da una migliore comprensione della propria posizione sul mercato sia rispetto ai competitor diretti (le aziende che offrono un prodotto o servizio simile) sia a quelli indiretti (le aziende che offrono un prodotto o servizio diverso che però potrebbe soddisfare lo stesso obiettivo o problema). Un modo per raccogliere e analizzare queste informazioni è attraverso una specifica analisi di marketing chiamata analisi SWOT. Un’analisi SWOT identifica i punti di forza (Strenghts), le debolezze (Weaknesses), le opportunità (Opportunities) e le minacce (Threats) di un’organizzazione in relazione al proprio mercato target e ai concorrenti diretti. Nel condurre un’analisi della concorrenza, devono essere esaminati tutti gli elementi della strategia di marketing di un’azienda, inclusi il digital marketing, i canali social, la strategia SEO, il content marketing, il sito web e la presenza online in generale per identificare le aree di forza o di debolezza rispetto ai competitor.

L’analisi dei competitor può aiutare a rispondere a domande come:

  • Qual è la tua risorsa più forte?
  • Dove dovresti migliorare?
  • Stai raggiungendo efficacemente il tuo pubblico di riferimento?
  • Ci sono potenziali clienti che hai ignorato?
  • Cosa ti differenzia dai competitor?
  • Quali tendenze potrebbero influenzare il tuo business in futuro?
  • Hai un vantaggio competitivo sostenibile?

Porsi queste domande e trovare le risposte è importante per definire la unique value proposition della tua azienda e identificare il tuo vantaggio competitivo, ovvero per identificare ciò che rende la tua azienda unica o migliore dei competitor.

Esempio di SWOT Analysis

E dopo?

Un’analisi della concorrenza può anche essere utile per costruire la strategia del marchio. Anche quando un’azienda sta cavalcando l’onda del successo, gli stakeholder devono continuare a impegnarsi per mantenere questa crescita. La domanda che segue il lieto fine del successo è sempre: “E dopo?”. È una domanda che può scoraggiare anche i leader delle organizzazioni più forti. Tuttavia, le aziende che non sono pronte a ripensare la propria strategia rischiano di restare indietro. Conosciamo tutti alcune delle più celebri storie di questo tipo: il business dei negozi fisici di videonoleggio che ha negato l’inevitabile spostamento verso lo streaming online, le aziende di pellicole fotografiche che hanno ignorato le opportunità offerte dalla fotografia digitale, e così via. Anche se questi fallimenti sembrano ovvi ora, all’epoca non erano affatto così chiari. Come dice il vecchio detto, del senno di poi son piene le fosse. Eppure, questi passi falsi potevano essere evitati con il supporto di una buona analisi dei competitor che identificasse i punti di forza, debolezza, opportunità e minacce. Conducendo la ricerca e, soprattutto, implementando le strategie e le raccomandazioni offerte dall’analisi, alcune delle organizzazioni note ora come famigerati casi di studio, avrebbero potuto avere un destino diverso. Dopo tutto, che senso ha avere tutte le informazioni giuste ma poi non utilizzarle al meglio?

Anche se intraprendere un’analisi dei competitor può sembrare complicato, la panoramica offerta da un’analisi con dati provati e certi può assicurarti di ottenere le risposte che stai cercando per rendere la tua azienda leader di settore. L’analisi della concorrenza può aiutare la tua organizzazione a determinare se il messaggio e il marketing sono ben distinguibili rispetto a quelli della concorrenza, assicurarti di stare usando il giusto marketing mix per raggiungere il tuo pubblico di riferimento e identificare nuovi potenziali clienti e aree di crescita.

Stai cercando di condurre un’analisi dei competitor per la tua strategia di digital marketing? I nostri esperti di ricerche di mercato possono supportarti, contattaci per iniziare subito.

Contattaci